Come manutenere e usare un’affettatrice

Un’affettatrice ha bisogno di attenzioni particolari affinché possa durare nel tempo e garantirti sempre la massima igiene degli alimenti. Sei sicuro di svolgere correttamente tutte le operazioni di manutenzione?

Come manutenere e usare un’affettatrice

Manconi conosce bene il mondo delle affettatrici, perché da oltre sessant’anni realizza macchine affettatrici di alta qualità, in collaborazione con i migliori artigiani e i professionisti del settore. La tua affettatrice non funziona come dovrebbe? Hai dei dubbi su quali siano i passaggi corretti per mantenere elevata la sua efficienza di taglio? Segui i consigli di Manconi e scopri come preservare la salute della tua affettatrice.

Come utilizzare correttamente un’affettatrice

A seconda del tipo di attività che svolgi e del tipo di macchina che possiedi ci sono accorgimenti e procedure differenti. In generale Manconi consiglia di svolgere le azioni seguenti con la dovuta cautela, evitando il rischio di infortuni (soprattutto se lavori con vecchie affettatrici).

  • L’operatore è formato sul corretto utilizzo dell’affettatrice? Prima di eseguire, o far eseguire, delle operazioni di taglio è doveroso accertarsi che l’operatore sia stato adeguatamente istruito.
  • Per evitare che l’affettatrice si guasti, o si rompa, è necessario verificare quali siano i prodotti specifici per quel tipo di affettatrice, perché affettare alimenti scorretti può rovinare la lama e altri componenti.
  • Quando è stata affilata la lama l’ultima volta? È necessario stabilire e controllare un calendario per la manutenzione della lama, affilandola con regolarità.
  • Prima di cominciare ad affettare bisogna controllare e regolare lo spessore del taglio nella misura giusta a seconda del prodotto alimentare.
  • Ricordarsi di spegnere la macchina e staccare la spina dopo ogni utilizzo.

Come manutenere un’affettatrice

Nessuna macchina è eterna, ma con i dovuti accorgimenti è possibile prolungare enormemente la durata dell’affettatrice e preservare la sua efficienza di taglio. Ricordati di smontare e pulire regolarmente la tua affettatrice utilizzando le procedure adeguate.

  1. Prima di cominciare assicurati che la spina dell’affettatrice sia correttamente staccata.
  2. Smontare con attenzione la macchina nelle sue componenti costitutive.
  3. Effettuare una prima pulizia grossolana rimuovendo i residui più grossi con carta da cucina.
  4. A questo punto lavare accuratamente l’affettatrice usando acqua e un detergente a PH neutro.
  5. Pulire le singole componenti asciugarle delicatamente una a una.
  6. Infine, pulire il corpo macchina e rimontare tutti i componenti ordinatamente.

Quando comprare un’affettatrice nuova

A volte fare manutenzione non basta. Se la macchina affettatrice è diventata obsoleta e poco sicura, se non ti garantisce le migliori performance di taglio, se non è smontabile nelle sue componenti primarie e non è possibile pulirla adeguatamente, è decisamente meglio cambiarla, prima che rallenti o rovini il tuo lavoro, rischiando pure di farti del male.

Manconi realizza affettatrici di alta qualità da oltre sessant’anni. Se cerchi un’affettatrice con un’elevata efficienza di taglio che possa migliorare il tuo lavoro, solida, longeva e facile da pulire. Inoltre, ogni affettatrice Manconi è personalizzabile in ogni suo componente, per venire incontro alle esigenze di qualsiasi settore del mondo della ristorazione.

 

Vuoi sapere qual è l’affettatrice più adatta al tuo lavoro?

Chiedilo ai nostri esperti

image description

Lascia un commento