Condividi su

Qual è la differenza tra i modelli verticali ed i modelli a gravità?

Qual è la differenza tra i modelli verticali ed i modelli a gravità?

La differenza sostanziale tra le affettatrici verticali e le affettatrici a gravità è l’inclinazione della lama:

  • nei modelli verticali, la lama si trova appunto in una posizione completamente perpendicolare rispetto al piano: l'operatore deve quindi spostare manualmente il prodotto da affettare. Questa modalità di taglio garantisce i migliori risultati nel caso del taglio della carne, per cui sono generalmente consigliate proprio le affettatrici verticali;
     
  • nei modelli a gravità, la lama ha un'inclinazione inferiore ai 90° rispetto al piano, e questo permette la caduta del prodotto da tagliare verso la lama stessa facilitandone il taglio. Questo accorgimento garantisce i migliori risultati per tutti i prodotti diversi dalla carne fresca, come salumi, formaggi, verdure e pane.

 

affettatrice-verticale-e-affettatrice-gravità

Nella foto: un'affettatrice verticale della gamma Smarty, la 350 VX BV AB, e un'affettatrice a gravità della stessa linea, la 370 IX
 

Manconi produce affettatrici professionali appartenenti a entrambe le categorie, che puoi trovare navigando tra i modelli delle tre serie principali: